OPI Trieste - Homepage
  • News n° 937 del 23/04/2019

    Congresso SIMDO Nord Italia “Il Diabete complesso. Innovazione multidisciplinare e tecnologia” SAVE THE DATE

    Il Congresso SIMDO Nord Italia “Il Diabete complesso. Innovazione multidisciplinare e tecnologia” si svolgerà a Trieste nei giorni 24 e 25 maggio 2019.

    Alleghiamo alla presente il Save the date (programma) dell'iniziativa aggiornato. L'evento gode dell'accreditamento ECM per tutte le discipline e, è possibile iscriversi dal seguente " link per le iscrizioni "
     

  • News n° 936 del 09/04/2019

    Rapporti OPI Trieste e Regione FVG: stato dell'arte

    Gentili iscritti,

    alla luce delle molte richieste pervenuteci e nella logica della trasparenza che da sempre distingue questo Ordine professionale, dopo parecchi mesi di attesa senza alcuna risposta, riteniamo corretto informarvi delle azioni messe in atto da questo Direttivo al fine di poter iniziare un rapporto sereno e costruttivo con l’Assessorato regionale in tema di programmazione sanitaria e professionale a tutela degli iscritti ma soprattutto a tutela della salute dei nostri cittadini che hanno il diritto di essere assistiti da personale qualificato e in numero adeguato per far fronte alla crescente richiesta di salute in ogni setting (domiciliare, territoriale ed ospedaliero).

    Trovate allegate le due note inviate sia come Coordinamento Regionale OPI FVG sia come OPI Trieste in cui chiediamo un incontro urgente, purtroppo entrambe ancora senza alcuna risposta.

    Qualora ci fossero sviluppi sarà nostra cura informarvi.

    Il Consiglio Direttivo 

    Nota inviata dal Coordinamento Regionale OPI FVG

    Nota inviata da OPI Trieste

  • News n° 935 del 08/04/2019

    Nuove modalità di pagamento delle quote annuali OPI Trieste

    Gentile Collega,

    in riferimento all’art. 5 della Legge 11 gennaio 2018, n. 3  per l’esercizio della professione di Infermiere, in qualunque forma giuridica svolta, è necessaria l’iscrizione all’Albo  Professionale.

    In qualità di Presidente dell’Ordine Professioni Infermieristiche (OPI) di Trieste desidero illustrarTi i cambiamenti relativi ai pagamenti verso la Pubblica Amministrazione a cui quest’anno siamo chiamati ad ottemperare.

    Come deliberato il 15/02/2019 dall’Assemblea degli Iscritti, l’importo per l’iscrizione annuale all’Albo è di € 95,00.

    La scadenza per il pagamento è il 30/04/2019.

    MODALITA’ DI PAGAMENTO:

    L’OPI, quale Ente Pubblico ha l’obbligo, per la riscossione dei tributi e pagamenti, di procedere con le modalità previste e denominate pago-PA (normativa prevista dall’art.5 del Codice dell’Amministrazione Digitale e dall’ articolo 15, comma 5-bis del D.L. 179/2012)

    Per il pagamento è indispensabile avere a disposizione IL MODULO DI PAGAMENTO riportante il Codice Avviso e/o codice IUV e il QR Code che ti è stato inviato via mail o PEC, se hai comunicato uno dei due all’OPI, oppure via posta ordinaria se non ci hai ancora comunicato nessuno dei due.

    A tal proposito ti ricordiamo che per i professionisti è di fatto obbligatorio essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata, qualora non te ne fossi ancora munito, l’OPI offre una casella PEC gratuita a tutti i suoi iscritti , ti invitiamo pertanto a contattarci telefonicamente e prendere un appuntamento per l’apertura della tua casella PEC.

    Qualora dovessi avere problemi a visualizzare il messaggio di posta elettronica o il suo allegato, puoi leggere in fondo a questa newsletter le istruzioni.

    Questo sistema prevede il pagamento della tassa annuale di iscrizione all’Ordine attraverso un maggior numero di possibilità:

    • sul sito web https://www.pagodigitale.it, accedendo alla sezione ESEGUIRE UN PAGAMENTO, selezionando l'ente convenzionato e inserendo il codice avviso e/o codice IUV presente sull'avviso. E’ possibile scegliere tra gli strumenti di pagamento disponibili: carta di credito o debito o prepagata sui principali circuiti (Visa, MasterCard, VPay, Maestro, Cartasì, etc.) oppure il bonifico bancario, nel caso si disponga di un conto corrente presso il Gruppo Intesa San Paolo.
    • presso tutti gli uffici postali presentando il MODULO DI PAGAMENTO allegato;
    • sulla propria home banking dove sono presenti i loghi CBILL o PagoPA, ricercando l’Ordine per nome o tramite il codice interbancario CBILL nell’elenco delle Aziende e riportando il Codice Avviso, che bisognerà avere a disposizione, e l’importo;
    • presso le tabaccherie con circuito Banca 5 e i punti vendita SisalPay, LIS Paga (Lottomatica), PayTipper, etc.;

    La procedura  pago-PA è di fatto obbligatoria per legge e serve a ridurre costi e procedure burocratico amministrative sia per gli Enti che per i professionisti.

    Qualora dovessi avere problemi a visualizzare il bollettino in formato .pdf o il messaggio di posta elettronica certificata in formato .eml, ti invitiamo a munirti dei software in grado di gestire tali formati.

    Per la corretta visualizzazione dei file .pdf esistono molti software gratuiti, il più comune dei quali è Adobe Acrobat Reader.

    Il messaggio di posta elettronica certificata in formato .eml è, invece, nativamente supportato dalla maggior parte dei browser internet (come Firefox o Google Chrome). Tuttavia, se stai cercando di visualizzare il messaggio dal tuo smartphone o tablet, o se stai tentando di accedervi da un client di posta elettronica (come Microsoft Outlook o Thunderbird) e non dovessi riuscirvi, ti invitiamo ad accedere alla tua casella postale direttamente da un browser internet e da lì aprire l’allegato alla mail che hai ricevuto dall’OPI Trieste.

    Certo della Tua collaborazione, Ti porgo i miei più cordiali saluti.

    Il Presidente

    dott. Flavio Paoletti                                                               

  • News n° 934 del 03/04/2019

    Slow medicine - Fare di più non significa fare meglio

    Al fine di migliorare la qualità e la sicurezza delle attività assistenziali, la FNOPI chiede il contributo di tutti i propri iscritti.

    Dal 2013 la FNOPI ha aderito al progetto "Fare di più non significa fare meglio", promosso da Slow Medicine. 
    Nel progetto sono state coinvolte le società tecnico-scientifiche che hanno risposto all'invito di partecipazione: AIOSS, AIUC, AIURO, ANIMO, ANIPIO, ANIARTI, AICO, oltre a quelle dell’area pediatrica. 

    Il contributo delle società è stato prezioso e ha permesso di formulare la redazione di 31 raccomandazioni, la cui diffusione è stata promossa attraverso incontri presso gli OPI provinciali. In questa nuova fase sono state selezionate 6 pratiche su cui la Federazione chiede ai propri iscritti di esprimere la propria opinione, al fine di migliorare la qualità e la sicurezza delle attività assistenziali. 

    Il questionario on line è disponibile dalla homepage del portale www.fnopi.it o direttamente A QUESTO LINK

    L'OPI di Trieste estende l'invito a partecipare alla ricerca a tutti i propri iscritti.

     

  • News n° 932 del 28/03/2019

    Competenze per la prevenzione e per la gestione dello stress nei contesti sanitari

    Si avvisano gli iscritti dell' OPI Trieste che a partire da oggi 28 marzo 2019,sono aperte le iscrizioni per l’evento formativo: "Competenze per la prevenzione e per la gestione dello stress nei contesti SANITARI". Il corso si terrà  Martedi 16 Aprile 2019  dalle ore 15.00 alle ore 19.00, presso la sede dell'OPI Trieste, via Roma 17. Le iscrizioni dovranno pervenire tramite la compilazione della consueta scheda di iscrizione inviandola via mail (segreteria@opitrieste.it) o via fax al numero 040 371244. Il corso è stato accreditato per 25 partecipanti.

    L’evento è accreditato dal Provider Policlinico Triestino SPA, sede legale via Bonaparte 4 -34123 Trieste, con il codice POLITS_16087 - Ai partecipanti che frequentano il 100% delle ore e che superano le verifiche di apprendimento, conferisce  6.4 crediti ECM

    Programma e scheda di iscrizione disponibili a questo link.

  • News n° 931 del 27/03/2019

    Consultazione preventiva del Piano Triennale Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza e l'Integrità

    Avviso di procedura aperta per consultazione preventiva del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione (PTPC) 2018-2020, del Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità 2018-2020 (PTTI) dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Trieste.

    Si comunica a tutti i soggetti che ne abbiano interesse che presso l'area Amministrazione Trasparente del sito istituzionale dell'OPI di Trieste è già disponibile la bozza del documento riportante, in forma integrata, il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione (PTPC) 2018-2020, il Programma Triennale per la Trasparenza e l'Integrità 2018-2020 (PTTI).

    Come previsto dalla normativa di riferimento (L. 190/2012 D. Lgs 33/2013, D. Lgs 165/2001) il documento è sottoposto ad una procedura aperta di consultazione prima dell'adozione finale da parte dell'organo d'indirizzo politico-amministrativo ovvero da parte del Consiglio Direttivo dell'OPI di Trieste.

    Il documento sottoposto a consultazione pubblica costituisce un complesso organico di norme interne finalizzate alla prevenzione della illegalità nell'azione amministrativa ed alla diffusione di una cultura improntata all'etica e alla trasparenza, e per tali motivazioni anche la partecipazione pubblica è un atto fondamentale e prodromico finalizzato a rafforzare le finalità insite nel documento.

    Le osservazioni o proposte di modifica che chiunque abbia interesse a proporre devono essere inoltrate esclusivamente all'email dell'OPI indirizzandole al Responsabile dell'Anticorruzione e dovranno essere trasmesse entro e non oltre il giorno 31 marzo 209.

    Si ringrazia fin d'ora del contributo che si voglia proporre.

    Vedi la comunicazione ufficiale

     

  • News n° 928 del 01/03/2019

    Indagine cure complementari

    Condividiamo l'invito a partecipare all'indagine sulle cure complementari promossa dall'OPI di Varese.

    Consapevoli che la complessità delle persone che assistiamo è sempre maggiore e che l’invecchiamento della popolazione ha da tempo spostato l’asse sulla cronicità e fragilità mettendo in evidenza le difficoltà che la medicina tradizionale affronta tutti i giorni per dare risposta al crescente bisogno più di benessere che di salute OPI Varese, riprendendo quanto l’allora Federazione nazionale degli Collegi IPASVI, affrontò già nel 2002 con il documento sulle “linee guida per un percorso di alta formazione infermieristica e cure complementari” e alla luce delle numerose prove di efficacia riportare in letteratura attraverso un gruppo di lavoro ad Hoc formato da infermieri con percorsi formativi e competenze clinico-assistenziali di comprovata qualità  intende riprendere quanto iniziato a favore dei nostri assistiti e della crescita professionale mettendosi a disposizione per pensare ad una rete di collaborazione, studio, ricerca e applicazione, tra i primi passi si è ritenuto opportuno indagare attraverso il seguente questionario, lo stato dell’arte oggi degli infermieri italiani in campo di cure complementari.

    I dati raccolti saranno la base di partenza per un lavoro su ampia scala rivolto alla formazione e alla pratica infermieristica nell’ambito delle cure complementari. Il link al quale fare riferimento è il seguente https://goo.gl/forms/7u44ooxWG9mm611E3.

    Distinti saluti

    Dott. Aurelio Filippini- Presidente OPI Varese